Troppo tempo davanti al computer? Proteggi la salute dei tuoi occhi

Passiamo sempre più tempo davanti agli schermi e ai dispositivi digitali. Non solo il il computer a lavoro, e spesso anche a casa, ma anche i tablet e smartphone, che ci costringono a fissare lo schermo spesso per molto tempo, con il rischio di affaticare i nostri occhi. Otto semplici regole ci possono aiutare a tutelare la nostra vista, e non solo.

 

Bastano sole due ore al giorno davanti al monitor per aumentare seriamente i problemi di vista, ma molti di noi trascorrono in media anche più di otto ore davanti al computer o guardando il tablet o lo smartphone, per controllare le email e i social, inviare messaggi e foto. 

Fissare troppo a lungo lo schermo di un computer o di un telefono può causare affaticamento degli occhi, visione sfocata, difficoltà a mettere a fuoco a distanza, occhi asciutti, oltre a mal di testa e dolori al collo, alla schiena e alle spalle. Se passi molte ore al giorno al computer o ad usare tablet e smartphone, ecco alcuni suggerimenti per proteggere i tuoi occhi, e non solo.

  1. Assicurati che la tua prescrizione di occhiali o lenti a contatto sia sempre corretta ed aggiornata. Se i tuoi occhi continuano ad affaticarsi parlane con il tuo oculista o con il tuo ottico, per capire se è il caso di acquistare degli occhiali da usare specificatamente quando lavori al computer. Potresti trovare dei benefici, per esempio, nell'uso di occhiali con tecnologia Blue Protect. Si tratta di occhiali dotati di lenti appositamente studiate per filtrare la luce blu trasmessa dai monitor dei computer e da altri dispositivi digitali. Per saperne di più clicca qui.
  2. Tieni sempre pulito lo schermo dei tuoi dispositivi digitali. Posiziona il monitor del computer in modo da evitareil riverbero di fonti di luce diretta come finestre e lampade e, se necessario, utilizza uno schermo antiriflesso. Quando usi il tablet o lo smartphone cerca di non esporlo alla luce diretta del sole.
  3. Preferisci sfondi di colore grigio a quelli chiari o bianchi in modo da sforzare meno la vista.
  4. Regola la luminosità dello schermo in base all'orario e alle condizioni di illuminazione dell'ambiente.
  5. Mantieni la giusta distanza dallo schermo del computer. Secondo la American Academy of Optometry la  distanza ottimale tra te e il monitor equivale alla lunghezza del tuo braccio steso. Quando usi lo smartphone la giusta distanza tra il cellulare e il tuo viso è quella di un braccio semipiegato con la mano che tiene il telefonino di poco al di sotto del livello della spalla.
  6. Ricordati di sbattere gli occhi. Spesso quando trascorriamo delle ore davanti al monitor, concentrati sul lavoro o su quello che stiamo guardando, ci dimentichiamo di compiere questa semplice azione, fondamentale per mantenere i nostri occhi correttamente lubrificati. Se ti capita di sentire spesso gli occhi asciutti dopo ore passate davanti al pc, semplicemente sbatti le ciglia più spesso.
  7. Riposa gli occhi ogni 20 minuti, guardando ad almeno 4/5 metri di distanza per 20 secondi. Alzati almeno ogni 2 ore e fai una pausa di 15 minuti.
  8. Mantieni una postura corretta che non affatichi la tua schiena e le tue spalle. Quando stai al pc tieni la tastiera ad un'altezza tale che permetta alle tue spalle di rimanere rilassate e ai tuoi gomiti di stare leggermente aperti. Scegli una sedia comoda e che dia il giusto supporto. Posizionala in modo che i piedi siano appoggiati sul pavimento. Non solo i tuoi occhi ti ringrazieranno ma eviterai anche fastidiosi dolori a schiena, collo e spalle.